milf napoli

Incontro con una Milf di Napoli

Il sangue caliente delle donne del sud:
Le milf di Napoli incendiano un incontro.

Le donne del sud sono stupende, molte volte ho fatto pensieri piccanti su di loro, quando poi si tratta delle milf di napoli, la mia mente inizia a darmi input che mi fanno eccitare in poco tempo.

Essendo anche io del sud, precisamente di Napoli, non potevo perdere l’occasione di provare ad andare con una donna più grande di me che rientrasse nella categoria sopra citata e grazie alla mia abilità, ci sono riuscito.

Mi chiamo Alberto e quello che sto per dire riguarda il mio incontro con Claudia, una milf napoletana che sa bene come fare per catalizzare gli sguardi degli uomini, su di lei. Questa stupenda donna abita nel mio parco e mi capita spesso di poterla vedere per strada o ancora più facilmente dal balcone di casa ed ogni volta il sangue mi bolle.

Per questo motivo ho utilizzato un portale per conoscere milf (www.milfincontri.eu) ed aumentare la mia esperienza con questa categoria, girando tra i vari annunci milf su Milf incontri ho notato che c’era anche quello di Claudia e tale situazione mi ha spiazzato ma allo stesso tempo mi ha dato il modo per far sì da poterla avvicinare meglio.

Sapevo che era sola a casa ed ho approfittato di andare a citofonarla con una scusa, lei mi ha invitato ad entrare e abbiamo iniziato a parlare. Dopo pochi minuti ho spostato l’argomento sulle chat e lei inizialmente non ha ammesso di esserci ma generalizzava, poi le ho fatto capire di sapere che era in quel portale ed allora lei si è lasciata andare chiedendomi però di non far divulgare la notizia ed ovviamente io non ci tenevo a farlo sapere in giro.

Pochi istanti per cambiare una situazione:
Un incontro con la milf di Napoli che non si dimentica.

Siamo diventati intimi in pochi minuti con i discorsi che facevamo e l’atsmofera si è infuocata così tanto che alzandomi dalla sedia mi sono diretta verso di lei che faceva il caffè e l’ho baciata sul collo.

Lei un po’ forse si aspettava una mia mossa ed ha chinato la testa sulla mia spalla e mi ha lasciato fare, dandomi modo così di farle vedere di cosa ero capace di fare, in quel momento i 19 anni di differenza, 44 lei e 25 io, nemmeno si notavano più.

Il turbinio di sensazioni piacevoli e frasi piccanti che ci dicevamo ci hanno portato a desiderarci davvero tanto, pochi sono stati i secondi che hanno visto i nostri corpi nudi adagiarsi sul letto della stanza del figlio per darci dentro come due assatanati.

Scrutavo tutta la sua voglia di sesso che aveva negli occhi ed il suo modo di sorridermi non faceva altro che incitarmi ancora di più, così ho iniziato a far appello alla mia fantasia e la invitavo a cambiare posizione per farle sentire ancora di più quanto la volessi.

I minuti scorrevano e la voglia di lei aumentava sempre più, avevo voglia di venire per quanto ero eccitato e dopo aver resistito ancora per un po’ c’è stata l’esplosione di piacere che mi ha fatto emettere un grido di godimento.

Ho spinto per qualche secondo e così anche lei ha raggiunto l’amplesso desiderato e guardandoci negli occhi ci siamo detti che c’era stata una gran bella scopata e che era giusto poterla ripetere ancora una volta.